Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gutsy’

Entro una settimana, i pc Dell equipaggiati con Ubuntu Feisty, saranno disponibili con la nuova versione Gutsy. Inoltre (grazie a LinDVD) potranno riprodurre DVD senza dovere installare componenti aggiuntivi.

Speriamo che arrivino anche in Italia!

Link: http://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=NjI1NA

Annunci

Read Full Post »

La nuova versione di Ubuntu è stata rilasciata assieme alle sue sorelle (Kubuntu, Xubuntu ed Edubuntu). Ecco le novità:

  • Effetti grafici (compiz) abilitati automaticamente dove possibile
  • Gnome 2.20, Kde 3.5.8 (per Kubuntu) e Xfce 4.4.1 (per Xubuntu)
  • Ricerca veloce con Tracker e supporto ai tags
  • Stampanti aggiunte e autoconfigurate automaticamente
  • Scrittura su partizioni NTFS abilitata di default
  • Migliorato il supporto per l’hardware che necessita di driver o firmware con restrizioni
  • Tool di configurazione per il server grafico
  • Autoconfigurazione del server grafico se non riesce ad avviarsi normalmente
  • Kernel Linux 2.6.22 ticketless per consumi minori
  • Plugins necessari installabili direttamente da Firefox grazie a una migliore integrazione

Ora i server sono carichi… Vi consiglio di effettuare il download via bittorrent o aspettare qualche ora. La pagina per effettuare il download è questa: http://www.ubuntu.com/getubuntu/download
Maggiori informazioni su: http://www.ubuntu.com/getubuntu/releasenotes/710tour

Read Full Post »

Volete vedere splendere Enlightenment 17 sulla vostra Ubuntu Gutsy? Eccovi accontentati 😉

wget -O- http://lut1n.ifrance.com/repo_key.asc |\
sudo apt-key add –
echo “deb http://e17.dunnewind.net/ubuntu gutsy e17″ |\
sudo tee --append /etc/apt/sources.list
sudo apt-get update

Ho spezzettato i comandi lunghi su più righe, in modo da rendere più leggibile il tutto… il copia-incolla va bene ugualmente 😉
Ora possiamo installare E17 sulla nostra Linux box tramite comodi pacchetti sempre aggiornati 🙂 Ora basta installare “e17” da Synaptic e fare il logout… Scegliamo Enlightenment come tipo di sessione e… Divertiamoci!
Un piccolo trucco… Le applicazioni gtk potrebbero non avere il tema desiderato… Correggiamo questo piccolo problema così:

Cerchiamo il nome del tema che vogliamo usare con:

ls -l /usr/share/themes

Questo comando ci darà la lista di tutti i temi disponibili. Ora diamo (se vogliamo usare Clearlooks per esempio):

echo ‘gtk-theme-name = “Clearlooks”‘ > ~/.gtkrc-2.0

…e riavviamo 🙂 In alternativa (se vogliamo vedere il cambiamento subito), lanciamo “gnome-appeareance-proprieties”

Links:

http://e17blog.tuxfamily.org/e17blog_en.php/post/2007/08/09/E17-repository-for-Ubuntu-Gutsy-Gibbon

http://gentoo-wiki.com/HOWTO_emerge_e17#GTK.2B_Beautification

Read Full Post »

schermata2.png

Fa il suo effetto, vero? Questa è la mia Ubuntu Gutsy con qualche modifica.

Spesso ci sono persone che hanno bisogno di usare Windows XP, ma che apprezzano Linux. Se noi installiamo entrambi i sistemi operativi sulla stessa macchina, su due partizioni diverse, l’utente sarà costretto a riavviare ogni volta e quindi tenderà ad usare il sistema con cui *deve* lavorare, quindi Windows.

La soluzione? Virtualizzare in modalità seamless windows Windows XP con VirtualBox OSE (non osé, vuol dire open source edition xD). Ecco come fare:

Passo 1: preparazione

Installiamo VirtualBox da Synaptic. Da shell digitiamo:

sudo gpasswd -a <NOSTRO_UTENTE> vboxusers
sudo modprobe vboxdrv
sudo chmod 666 /dev/vboxdrv

Avviamo VirtualBox, creiamo una macchina virtuale e installiamo Windows XP.

Passo 2: installiamo gli addons

Una volta avviata la nostra macchina virtuale, installiamo gli addons : è un file iso che verrà scaricato automaticamente, basta cercare la corrispondente azione nel menù della macchina virtuale. Alla fine sarà montata all’interno di quest’ultima, partirà l’installer e, dopo aver riavviato Windows XP, avremo terminato l’opera.

Passo 3: utilizzo

Ora abbiamo nuove funzionalità! Possiamo ridimensionare a nostro piacimento la macchina virtuale in tempo reale, possiamo fare il copia-incolla da una macchina all’altra in automatico, il mouse passa dal nostro sistema operativo a XP e viceversa senza premere tasti e, soprattutto, è possibile utilizzare la modalità windows seamless. Come…?

…Provate a premere CTRL (destro) + SHIFT + L

Divertitevi!

Links:

http://uk.youtube.com/watch?v=CSZHrjjcv6c
http://osrevolution.wordpress.com/2007/10/07/virtualbox-ose-in-debian-sid-installazione/
http://www.ossblog.it/post/3077/virtualbox-150-e-arrivato

Read Full Post »