Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Apple’ Category

Perdonatemi, so che non scrivo da un po’ di settimane, ma sono stato molto preso e mi sono smaciullato anche un piede 😀 Il riassunto di quello che è accaduto questo mese fino ad oggi:

Dell ha accettato la proposta di preinstallare Linux e software libero nei propri pc. Se andate sul loro sito potete partecipare ad un sondaggio.

Rilasciati k3b 1.0 (il miglior programma di masterizzazione open), gnome 2.18 e sabayonlinux 3.3 (distribuzione gentoo based fatta da un italiano).

Il fondatore di gentoo (Daniel Robbins), dopo un anno di lavoro presso la m$, è tornato dalla comunità ed è stato duramente e ingiustamente insultato. In meno di una settimana s’è dimesso. Bufera in corso.

Altra mezza bufera sulle date di rilascio di Kde 4… Alla fine sembra che sarà rilasciato verso ottobre, ma che alcune cose saranno inserite solo nella 4.1 (come Kdevelop 4). Sembra che il porting su altri sistemi sia portando via più tempo del previsto.

Dopo la bufera degli sviluppatori Debian pagati per il rilascio della stabile in tempi brevi (missione fallita, molti altri sviluppatori non pagati hanno incrociato le braccia), sembra che Debian Etch 4.0 sarà rilasciata il due aprile.

Sembra che Google stia sviluppando un suo iPhone… Wow… Questo spiegherebbe il perché di tanti servizi dedicati ai dispositivi mobili 🙂

La Apple rilascia il suo macos 10.4.9, l’ultimo prima del 10.5… Che situazione surreale… Molti miei amici affezionati della mela hanno speso milioni per portatili power pc e ora si ritrovano allo sbando… Meno male che c’è Linux 😉

Read Full Post »

https://i1.wp.com/defectivebydesign.org/sites/nodrm.civicactions.net/files/images/Tied-Cyan.Medium.jpg

Read Full Post »

iPhone? 245,83$

Ritengo da molti anni (e non sono il solo) che i prezzi della Apple siano esagerati, basta compararli con quelli di altri prodotti simili… Non mettiamo in ballo la qualità dei componenti, perché basta farsi un giro su AppleDefects per rendersi conto dell’effettiva qualità. Ma il nuovo iPhone (di cui ho già parlato in un precedente post) sembra un esempio di speculazione in ambito informatico. Il “Washington post” riporta una analisi della società iSuppli), consultabile su questa pagina che , riassumendo, riporta ciò:

  • L’iPhone da 4 gb venduto a 499$ costa alla Apple 245,83$
    499$ -> 245,83$, quindi -253,17$ (-50,735%)
  • L’iPhone da 8 gb venduto a 599$ costa alla Apple 280,83$
    599$ -> 280,83$, quindi -318,17$ (-53,117%)

La Apple non commenta l’analisi (chissà perché). In parole povere, c’è un guadagno netto superiore al 50% del prezzo complessivo, a cui bisogna aggiungere l’onere di dovere chiamare per ben due anni solo col gestore telefonico Cingular (AT&T). Niente voip, nemmeno opzionale, perché l’iPhone non accetta applicazioni di terze parti.

Read Full Post »

iPhone

C’è tanto vociferare in giro, cerchiamo di mettere un po’ di chiarezza.

Cosa: iPhone (Apple)

Cos’è esattamente: è un dispositivo con monitor multitouch, che permette di ascoltare musica e video, di navigare in internet e usare la posta tramite connessione wifi, fare foto, e le operazioni che normalmente svolge un PDA, ovvero un palmare di ultima generazione.

La discussione: la Apple ha scelto (come per l’iPod e molti altri suoi prodotti) di ricorrere a tecnologie proprietarie e sistemi di blindatura dei contenuti (DRM) e di non permettere l’installazione di software di terze parti come i programmi di telefonia voip ecc.. Lo stesso New York Times accusa la Apple e se la prende con iPod, definendolo un crippeware. Cory Doctorow definisce l’accoppiata iTunes/iPod/iPhone una trappola per scarafaggi: ci si può entrare ma non uscire. Molti bloggers esprimono commenti negativi e gli stessi utenti Mac sono delusi. Inoltre la batteria di questo “telefono” sembra ricalcare in tutto e per tutto quella dell’iPod: non si cambia se non in un centro di assistenza. La qualità? Non si può ancora giudicare, ma con tutti i pasticci della Apple con i suoi lettori e i suoi portatili, sicuramente ci saranno problemi. Io stesso ho visto iPod totalmente malfunzionanti, con batterie che non reggevano pochi minuti, portatili con tastiere da sostituire ogni tre mesi ecc.

Il tutto per quanto? 500$ per la versione di base + 2 anni con un’operatore.

Nient’altro da commentare…

Read Full Post »